Le aziende più vicine alle esigenze dei dipendenti hanno una marcia in più

Il nostro ultimo studio che ha coinvolto oltre 14.000 dipendenti a livello mondiale ha analizzato come i datori di lavoro possono contribuire ad accrescere la salute della propria forza lavoro. Sai quali sono i servizi di welfare aziendale che rispondono maggiormente agli interessi dei tuoi dipendenti ora? Sai come aiutarli ad affrontare questa particolare fase di emergenza?
 

La richiesta crescente di benefit che soddisfino le reali esigenze del personale ha già determinato uno spostamento verso le soluzioni digitali per il benessere e la salute personale.

 

I benefit più ambiti dai dipendenti oggi

Il nostro studio ha individuato cinque tendenze principali relative ai benefit più ricercati dai dipendenti oggi:

 

 

Sostenere i dipendenti nei momenti cruciali: usufruire di forme di welfare aziendale più complete ha permesso a un quarto dei dipendenti intervistati di vivere la pandemia in maniera positiva, rispetto ad appena l’11% di coloro che non hanno ricevuto benefit. I benefit svolgono quindi un ruolo essenziale per accrescere la resilienza dei dipendenti.

 

Fornire benefit differenziati e apprezzati: i dipendenti che hanno avuto accesso a risorse di welfare più variegate sono meno propensi a cambiare azienda (-35%), sono più sicuri di ricevere l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno (+27%) e si sentono più stimolati (+11%).

 

Fornire tecnologie digitali di assistenza sanitaria: otto dipendenti su dieci si dicono disposti a utilizzare servizi sanitari online, per esempio soluzioni di telemedicina e app sanitarie per ottenere consulenza e gestire autonomamente il proprio stato di salute.

 

Investire nella salute mentale: un dipendente su due (50%) giudica questo aspetto estremamente o molto importante, un quarto (24%) degli intervistati afferma di stare peggio rispetto a prima che scoppiasse la pandemia e uno su cinque (20%) dichiara di sentirsi più isolato.

 

Assicurare un welfare equo:  è essenziale per eliminare le disparità, per esempio per non penalizzare i dipendenti con una retribuzione più bassa e minori possibilità di accedere ai benefit. Complessivamente, il 24% dei dipendenti afferma di non avere la certezza di potersi permettere l’assistenza sanitaria di cui ha bisogno.


Scarica il nostro report, Health on Demand: Delivering the benefits employees want now, per approfondire le cinque tendenze principali emerse dal nostro studio e per sapere come utilizzare i dati per costruire piani di welfare aziendale in grado di accrescere il benessere, la motivazione e l’engagement dei dipendenti.

Vuoi saperne di più?

Spunta il box se desideri essere contattato dai nostri consulenti per discutere delle implicazioni sul tuo business e le opportunità per supportare meglio la tua workforce.

*Campo obbligatorio