Prima della pandemia di Covid-19, meno di un quarto della forza lavoro lavorava in smart working su base regolare. Molte società hanno fatto affidamento sulle infrastrutture tecnologiche esistenti per rispondere all’esigenza immediata di supportare un numero crescente di dipendenti che lavorano a distanza.

 

Tuttavia le aziende dovranno fare di più per creare un’esperienza di lavoro veramente digitalizzata per i dipendenti che possa essere utile nel lungo termine.

 

Le aspettative dei dipendenti cambiano e i datori di lavoro devono di conseguenza modificare il modello di assegnazione dei benefit. Due lavoratori su cinque per esempio dichiarano di essere “molto meno propensi” o “meno propensi” a cambiare lavoro se l’azienda promuove o finanzia soluzioni digitali a tutela della salute.

 

I datori di lavoro dovrebbero esplorare nuove tecnologie per promuovere la connettività e la collaborazione nel nuovo mondo del lavoro e costruire nuove funzionalità digitali per i propri dipendenti. Tuttavia è ancora più importante che comprendano come le HR possono accelerare la propria trasformazione, riprogettando l’esperienza dei dipendenti in modo che sia più in linea con un ambiente di lavoro ormai digitale e flessibile. Non è più sufficiente anticipare la progettazione delle esperienze: bisogna crearle in tempo reale.

 

La parola d’ordine è velocità. Sapere come accelerare la trasformazione e la digitalizzazione delle HR per migliorarne l’efficienza e il contributo strategico all’organizzazione aziendale.

 

Accelerare la trasformazione digitale delle HR è una delle tre priorità dei direttori delle Risorse umane per il 2021.



 

Three ways to accelerate digital transformation and virtual collaboration

Contatta Mercer Italia

Per contattare Mercer Italia compili il form oppure scriva a mercer.italy@mercer.com

*Campo obbligatorio